InizioFineInizioFine

Passeggiava lentamente, e sbandando, fra i viali del grande parco; avrebbe potuto definirlo labirinto se solo non l’avesse conosciuto così intensamente: gli anni servono a questo, per alcuni.

Quella mattina insonne non poteva fare a meno di pensare, l’effetto della sera precedente stava svanendo.

Attraversò un viottolo costeggiato da pioppi, quasi barcollando prosegui su un sentiero di ghiaia rumorosa sotto i passi, attraversò un ponticello di legno che scavalcava un rivolo blu e grigio, poi dei rossi mattoncini lo accompagnarono fin su un prato verde e bagnato dove si stese, esausto.

Pensò all’architetto che aveva progettato il parco, lo immaginò più che altro, non sapendo se esistesse davvero un architetto; pensò a come avesse saputo non disegnare alcun confine nel parco, a come si poteva passare in ambiente diversi ed opposti senza accorgersene, senza avvertire il minimo distacco.

Non c’erano limiti definiti, nessun confine tracciato, nessun segnale che indicasse un inizio o una fine.

Si disse che era in qualche modo terribile non poter riconoscere il principio e il termine di qualcosa, non saper dire dove fosse finito l’amore e iniziata la noia, e poi l’odio, ed era solo un esempio, anche se era l’unico esempio che potesse venirgli in mente in quel momento.

Si tirò in piedi, il sole cominciava a farsi alto e qualche persona si affacciava distratta dalle finestre, non aveva sonno, solo voglia di dormire, così si incamminò verso casa.

Annunci

15 comments so far

  1. Astralla on

    I confini a volte servono per definire le distanze da percorrere, il tipo di terreno e gli ostacoli da affrontare. Un mondo senza confini toglie contatto alla realtà.

  2. Ombra on

    Stando lontano da internet mi sono perso dei bei post, nel tuo blog ce ne sono tanti che ora ho recuperato.

  3. Hertz on

    -> Astralla, secondo me il moondo è senza confini, siamo noi che forzatamente gli e ne attribuiamo.

    -> Ombra, ti ringrazio 🙂

  4. Masticanotte on

    SULLE LINEE DI CONFINE SAI COME LA PENSO..

  5. Astralla on

    Ma se non esistessero confini come potremmo superarli, abbatterli e essere “senza confini”.
    I confini sono limiti solo se li consideriamo tali, secondo me.Ma è un parere individuale, ovvio 🙂

  6. lilly on

    “l’uomo è il suo confine”…. è se per qualcuno il confine è un “fine”.. in altri può essere un inizio…
    fine.. inizio.. fine.. inizio…

  7. Hertz on

    -> Maticanotte, sì, lo sò.

    -> Astralla, come molte cose confini e limiti avvolte li creiamo noi, ciò però non toglie il fatto che ne esistano anche di reali.Avvolte superare un limite è solo non vederlo più, altre volte è scavalcarlo faticosamente.

  8. Hertz on

    lilly, parole che mi fanno pensare a Nietzsche

  9. lilly on

    sentire un “inizio” è un po’ viverlo… e non so se vi sia qualcosa che abbia a che fare con il relativismo nichilistico.. in genere scrivo quello che sento..

  10. Hertz on

    pensavo più alla volontà di potenza e al superamente di sè.
    scrivere quello che si sente è un bel dono.

  11. Andrea on

    Ti assicuro che è vero… l’altro giorno guardando le foto qui accanto, m’è venuto in mente un architetto, ed oggi nel tuo post c’è questa parola “architetto”, così colgo l’occasione per consigliarti di andare, magari con la tua ragazza, a fare un Wend a Barcellona, li entra nella Pedrera o casa Milà e sali fino al tetto. permettimi un ulteriore consiglio, cerca di documentarti il meno possibile su Gaudì prima di andare.
    Ciao.

  12. Hertz on

    Adoro Gaudì, a Barcellona sono stato ma non ho avuto l’occasione di vedere molto (sono stato lì solo 6 ore).
    Grazie del consiglio, ciao.

  13. Astralla on

    Le opere di Gaudì a Barcellona sono uno spettacolo davvero imperdibile!!!Uniche nel loro genere a assolutamente geniali…

  14. zop on

    ma che belle scritture in questo posto! 🙂 z

  15. Hertz on

    ti ringrazio 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: