Archive for the ‘Sensazioni’ Category

Creta

Dita e bocca

smarrite in labirinti,

a cercar senso

e forma ai pensieri

del Minotauro insonne.


Annunci

Musica da toccare

In una musica solo da toccare non sarebbero importanti le note per sè, ma le pressioni, le vibrazioni che quelle frequenze esercitano sulle molecole del corpo, sulla pelle tutta.

Il senso delle parole.

Parole da toccare, con baci soffusi, da accarezzare nell’intimità fra l’erba, o fra lenzuola stropicciate.

Per assaggiarle, in punta di lingua trattenerle, ritrovarsi in luoghi sussurati, o forse nascondersi.

Saggiarne piano, e insieme, la corposità fra i denti e il palato, tenerle in bocca, senza trattenerle, per conoscerne il senso.

Orbite

Cerchiamo una traiettoria stabile, allontanandoci e avvicinandoci, accelerando o rallentando, duellando fra attrazione e repulsione.

Un equilibrio in movimento, perfetta complementarità d’energie, orbite da percorrere insieme.

Caos

L’Ordine è solo uno degli infiniti istanti del Caos.

Dell’ Eros e d’altri demoni

Nell’accezione classica del termine, demone indica la personificazione di una forza superiore all’uomo, essa non ha connotazioni necessariamente negative, al contrario di quello che l’iconografia medievale cristiana ci ha insegnato; i demoni possono essere i numi tutelari di un luogo o entità che governano particolari energie.

L’Eros che conosceva la cultura greco-romana è un demone.

L’energia d’Eros è una forza attrattiva e armonizzatrice, una forza che agisce sull’uomo coinvolgendo anima e corpo.

Prerogativa di Eros sono sicuramente sensualità e sessualità, intese come elementi complementari, nell’esperienza prodotta da Eros non possono essere scisse, l’una coinvolge l’anima, l’altra il corpo, l’una richiama l’altra.

L’esperienza solo sessuale, o solo sensuale, dell’Eros – posto che possa esistere -, non è la voce del demone o del dio, ma solo un tentativo di costringere un’esperienza emozionale totale nelle categoria della ragione.

Il passaggio dal secoli di oscurantismo su tutto ciò che riguardava l’Eros, alla totale liberazione dei costumi negli anni 60′, ha favorito l’illusione che Eros significhi sesso; il mito dell’individualismo invece ha prodotto l’idea che l’esperienza erotica sia esperienza individuale, si cerca nell’Eros, o meglio in quello che ne è rimasto, nel sesso, lo stesso piacere personale ed individuale, che si ricerca nel successo, nella fama, nella ricchezza.

Dovremmo saper ritornare a bere nelle acque di Eros, riappropiandoci sia della sessualità che della sensualità, possiamo farlo imparando a conoscere il nostro corpo e la sua fisicità e il nostro mondo emozionale, e a non considerarli come mondi separati, ma come luoghi interconnessi.

– Ispirato da L’esperienza del corpo, un grazie a Masticanotte e ad Andrea

Sintonia

Nessun respiro di troppo,
senza frenarne nessuno,
insieme.

Tocco morbido

– E’ un tocco morbido, il tuo respiro così vicino, mi accarezza lievemente, e mi dice che sei lì. –

Se i nostri occhi potessero vedere solo il respiro, i suoi movimenti lenti o frenetici, se sapessimo apprezzarne la temperatura, la consistenza, il colore, se sapessimo gustarne la spontaneità, la limpidezza, se riuscissimo ad udirne la voce, conosceremmo un mondo di emozioni che pulsano, attraversano le distanze, si espandono.

– Qui si parla di respiri e distanze, la mia immaginazione bacata può, senza avermene fatto parola, aver preso ispirazione da qui. La precisazione è d’obbligo, l’autore qualora lo ritenesse necessario mi contatti per l’immediata rimozione di questo post – 

Il mosaico

Oggi ho immaginato un mosaico che disegnava un albero in cui chioma e radici si confondevano, dalla terra scura la vita pulsava fino all’ultima piccolissima foglia, e questa crescendo restituiva la vita che aveva ricevuto.

Nel mosaico l’energia scorreva in traiettorie intricate, in vene diramate migliaia di volte, ma tutto era un movimento circolare, infinito.

Legami-Scioglimi

In una notte, legami e scioglimi, che non ci sia nient’altro.

Perchè tutto il resto sono solo nodi difficili.